M’illumino d’immenso

bahh…. M'illumino d'immenso….
Sta poesia mi ricorda un omino spettacolare….Sai quando c'è una persona che ti resta impressa a vita?? Ecco è il genere di omino di cui parlo.
Spiego:
Circa tre anni fa, c'era un ragazzo che ci provava spudoratamente con me.
Questo essere, avendo un pò capito il mio stile, si mise a fare l'intellettuale, l'acculturato…
Si parlava di poesia.
Sembrava ne capisse, mi sembrava una persona che ne sapeva abbastanza.
Quando si sparò una cazzata assurda:
M'ILLUMINO D'IMMENSO.
Allora, tralasciando quest'ometto, voglio parlare di questa poesia:
Poesia tascabile. quando vuoi tirare filo ad una persona buttandola sull'intellettuale, può anche starci…ma quando quella persona ne sa un pò più di te…beh…hai finito….Hai 2 possibilità:
1 troncare la conversazione e parlare d'altro.
2 sentire il ragionamento che il tuo interlocutore fà su questa poesia senza parlare e sorbirti tutte le varie crisi esistenziali che questa poesia assume, non capendo nulla.
Ecco, ritorno all'omino indelebile nella mia memoria:
Io:" Ti senti mai illuminato d'immenso?" Bastarda inside!!!
Omino Confuso:"Beh…ogni tanto si…"
Io:"Davvero??Quando??&qu ot; ihihihihi
Omino Confuso:"Un pò di tempo fa…."
Io:"Cosa significa illuminarsi d'immenso??" Ti ho fottuto stupido ignorante!
Omino Confuso:"Anna che ore sono?"
Io:" le sei e un quarto" Stavolta la confusa sono io…
Omino Confuso e Rosso in volto:"Perdonami ma devo ritirare il cappotto in lavanderia"
Credo che abbia scelto il punto 2…

P.S.: Questo stupidissimo aneddoto nonsense mi è venuto in mente giorni fa, quando mia mamma stava accendendo l'incenso…"Guarda Annamaria M'illumino d'INCENSO!!!!" 
Spettacolare quella mia madre…

M’illumino d’immensoultima modifica: 2005-01-22T16:21:29+01:00da gattaminerva
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “M’illumino d’immenso

  1. Affatto d’accordo sull’utilizzo strumentale di una delle mie poesie preferite dall’abisso della mia ignoranza; quando discuterne diventa una competizione a incastrare l’altro meglio non parlare, puoi trovare altri mezzi per denigrarel’avv ersario interlocutore, non mettere in mezzo l’immenso e la luce che tanto mi son sempre piaciuti. Comunque divertente l’aneddoto..

Lascia un commento