Sparkling Star

Musiche arabeggianti si fondono a ritmi suburbani, ammalianti danzatrici del ventre ballano con grazia in mezzo ad automi, un senso di forte stress è in me, il caos è padrono, il caos è vita. Mi arrivano immagini tramite gli occhi che vorrei non arrivassero mai al cervello, i colori si mischiano, toni caldi, il sole del Sahara, i miei occhi, i toni freddi, il Polo, i tuoi occhi. Sono scoppiata, e adesso cadono miriadi di stelle che mandano raggi di luce per colpa del sole, che filtra da uno spiraglio della porta mal chiusa. Tutto intorno a me è diverso, volti familiari, mi sembrano estranei, oggetti a me quotidiani assumono forme diverse, colori diversi. Sono euforica, raggiante. Grido. Un urlo agghiaccia il sangue nelle vene. Sento rumore di vetri infranti, sono vetri taglienti, tagliano il cuore di tutti quei bastardi che non riescono ad amarmi, mentre io cado tra le mie stelle, e rido, tutto attorno brilla….Vorrei morire adesso, euforica in questa luce, vorrei che tu brillassi tra i miei cristalli. Ed ecco le mie stelle che si innalzano per riempire il cielo, quel cielo che stasera guarderai, come hai fatto certe sere della tua vita, ma osservando con più attenzione che stasera il cielo è più luminoso… Eppure tante altre volte ancora l' hai guardato in vita tua, allora, capirai che sono io, che ti illumino stasera, capirai che il mio cuore sarà sempre tuo, e capirai che sono solo fatta di stelle… Le nostre stelle…

Ti Amo

Sparkling Starultima modifica: 2004-10-28T21:03:11+02:00da gattaminerva
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Sparkling Star

Lascia un commento