E mi scopro ancora…

di solito alle due di notte dormo…oggi non riesco,sarà il caldo, sarà il nervoso…ma proprio non ho sonno…penso…penso a te…caro mio brasile…ai tempi in cui guardavo quella statua del cristo a braccia aperte e gli chiedevo se potesse darmi una mano in tutto…penso ancora al mare cristallino e a quella spiaggia infinita su cui spesso lasciavo che la mia pelle … Continua a leggere

dedicato a nippur

dolce anto…leggo da un po i tuoi post e l’argomento è sempre lei..questa stellina…mi chiedo come ha fatto una ragazza a toglierti il sorriso??le tue stanno diventando delle paranoie…scusa la mia crudezza nel dire certe cose e scusa se ho fatto un post su ciò..prima leggevo del ragazzo che suonava la chitarra che rideva col nonno e che va a … Continua a leggere

una lunga telefonata…

driiiin…driiiin… pronto??..annamaria???..oh ciao zio!!…ciao sono lo zio aldo come stai??…tutto bene..solo un po di caldo..ma tu non sai niente del caldo…mi ricordo quand’ero a gibuti…saranno state le tre..o forse le due del pomeriggio..eravamo con mio cognato gasparino..che a un certo punto mi disse:perchè non andiamo a prenderci un gelato? e io risposi:perchè no?? andiamo..allora vidi una donna si chiamava..non mi … Continua a leggere

La Fonte della mia città

La Fonte Aretusa, questa sorgente di acqua dolce che sgorga da una grotta a pochi metri dal mare, fu sempre cara ai Siracusani e fu soprattutto il simbolo della città sin dai tempi antichi. Essa non era altro che uno dei tantissimi sfoghi che la falda freatica iblea possiede nel siracusano, la stessa falda che alimenta il fiume Ciane sul … Continua a leggere